Potete scaricare il MODULO ISCRIZIONE da questo LINK





Tratto da la "TRIBUNA DI TREVISO"


27 DICEMBRE 2014




VOLPAGO. C’era anche la cagnolina Briciola a dare l’ultimo saluto alla sua padrona Franca Canal la mattina della vigilia di Natale a Selva. Canal, 65 anni, è morta a causa di un male incurabile domenica scorsa nella casa di riposo di Selva dov’era stata trasferita dall’ospedale. Prima di ammalarsi, viveva da sola a Giavera con Briciola, una tenera bastardina di 4 anni. Durante il suo ultimo ricovero all’ospedale di Montebelluna Franca e Briciola, affidata ad amici, sentivano molto la mancanza l’una dell’altra. Franca faceva parte dell’associazione cinofila “Angeli con la coda”, i cui soci hanno voluto farle una sorpresa: sono andati a farle visita al San Valentino di montebelluna lo scorso 18 ottobre portando anche Briciola che ha potuto riabbracciarla nel cortile del nosocomio. Chi ha assistito al loro abbraccio non sapeva dire chi fosse più felice tra la cagnolina e la sua padrona. Briciola ora e stata adottata dai volontari di “Angeli con la coda”, l’associazione volpaghese, guidata da Antonio Scalise, che si sta impegnando perché sia possibile ai cani far visita ai propri amici umani ricoverati in ospedale entrando nei reparti con tutte le garanzie igieniche e di sicurezza. Per questo hanno scritto al presidente della Regione Luca Zaia e alle autorità sanitarie. »Eravamo una decina di soci al funerale di Franca. Con noi oltre a Briciola c’erano il labrador Max e il pinscher Leo che appartengono ad alcuni di noi», racconta Scalise, « Con i cani abbiamo dato due saluti alla salma: uno prima dell’inizio del corteo funebre partito dalla casa di riposo. L’altro dopo la fine della cerimonia in chiesa». Il gruppo di Volpago svolge da tempo attività con i cani nelle case di riposo di Selva e Montebelluna vedendone effetti positivi sugli anziani ospiti e ha svolto anche giornate di educazione cinofila in asili e scuole. Un lavoro gratuito che è stato molto apprezzato dai cittadini e dalle amministrazioni. “Angeli con la coda” spera che, anche in ricordo di Franca, sia presto consentito di fare attività negli ospedali. L’associazione in questi giorni sta lavorando per ottenere il permesso di regalare qualchr sorriso ai bambini ricoverati nei reparti di pediatria. La speranza è che quest’autorizzazione arrivi presto per consentire a questi piccoli sfortunati di avere un momento felice in cui distrarsi dai propri mali giocando in piena sicurezza con qualche nuovo amico a quattro zampe.


Sito:
via s.martino 10 presa del montello n.12 volpago del Montello"Treviso" Referente associazione angeli con la coda Scalise Antonio Cell.347 8164048 Mail: info.parcogiochia6zampe@gmail.com